Capanna Boval — Immagini

            

Capanna Boval
Immagini

1 Luglio 2012

Caldo e afa a bassa quota, vento in quota per la gita alla Capanna Boval, in Val Morteratsch (Engadina). Anche parecchi nuvoloni che nulla però hanno tolto allo stupendo panorama glaciale che si poteva ammirare lungo tutto il percorso.

Nel seguito alcune immagini dell’escursione (clicka sulle icone per visualizzarne una versione ingrandita).


Inizio della salita in un rado bosco con la vista che, tra una pianta e l’altra, già raggiunge la lingua della Vadret da Morteratsch e il Piz Palu.

Poco più avanti, quando il bosco si dirada, al di la del filo della morena laterale sinistra della vedretta lo sguardo si allarga anche al Piz Cambrena, ...

... mentre alle spalle la vista raggiunge i monti del fianco orografico destro della Val Bernina.

Di tanto in tan­to è pos­si­bi­le an­che rag­giun­ge­re il fi­lo del­la mo­re­na per am­mi­ra­re ap­pie­no del va­sto pa­no­ra­ma, an­che se spes­so of­fus­ca­to dal­la pol­ve­re sol­le­va­ta dal ven­to in quo­ta.

Ormai giunti poco sotto la Capanna Boval, diventa possibile ammirare da vicino gli enormi seracchi della Vadret da Morteratsch (non a caso chiamata anche "Labyrinth"), ...

... proprio in corrispondenza della confluenza della Vadret Pers.

E alla fine si arriva sul terrazzo del rifugio, di fronte al grandioso spettacolo offerto dalla testata della Val de Morteratsch, delimitata dal Piz Palu, dai Bellavista, dalla Crast’Aguzza, dal Piz Bernina, ...

... dal Piz Prievlus e dal Piz Morteratsch.

Ammirato il panorama e rifocillati, non resta che intraprendere il cammino del ritorno verso il fondovalle che, all’apparenza, risulta più lontano di quanto non sia in realtà.

Immancabile, alla fine, una foto di gruppo con i partecipanti all’escursione.