Trenino Rosso del Bernina - Immagini

            

Trenino Rosso del Bernina
Immagini

31 Marzo 2012

Gita di chiusura della stagione invernale 2011÷2012 sul trenino rosso del Bernina. In una splendida giornata di sole, partenza da Tirano per Raggiungere Saint Moritz passando per il Passo del Bernina; qualcuno ha anche approfittato dell’occasione per fare l’ultima sciata della stagione sulle piste del Diavolezza.

Nel seguito una breve cronaca fotografica del tragitto di andata e un paio di foto “ad alta quota” (sulle piste Diavolezza) del ridotto gruppo di sciatori (clicka sulle icone per visualizzarne una versione ingrandita).


Preso posto sulla carrozza riservata al gruppo, si parte.

L’inizio del percorso si svolge sul verdeggiante fondovalle della Val Poschiavo.

Superato in breve il viadotto circolare di Brusio, una delle meraviglie del trenino del Bernina, ...

... si presegue quasi in piano per costeggiare il lago di Poschiavo ...

... dopo di che inizia la faticosa salita sul fianco (orografico) destro della valle ...

... lasciando alle spalle la Val Poschiavo con il suo lago e, sullo sfondo, le cime ancora innevate delle Orobie.

Guadagnata sufficiente quota, prima di arrivare all’Alp Grüm, il verde dei prati lascia posto al bianco della poca neve caduta nell’inverno 2012.

Al Passo Bernina i primi segni di disgelo del lago indicano che ormai la primavera è già arrivata.

Arrivati alla stazione del Diavolezza, un piccolo manipolo di sciatori scende dal treno per l’ultima sciata della stagione. Qui presso la stazione a monte della funivia, in posa davanti al Pizzo Bernina.

Oltre allo sci, anche momenti di assoluto relax presso la stazione a monte della funivia, dove le ampie vetrate del rifugio riflettono la spettacolare corona di cime prossime ai 4000 metri che fanno da contorno.

Per chi prosegue col treno, in breve si arriva alla stazione di Morteratsch, con splendida vista sull’omonima valle in fondo alla quale (a sinistra nella foto) si può ammirare anche la famossissima Biancograt, l’affilata e innevata cresta che porta verso la cima del Bernina.

Sorpassata infine Pontresina, si arriva in vista di Saint Moritz, con i monti che la sovrastano sul versante settentrionale dell’Engadina, ...

... mentre dietro la sponda opposta del Lago di Saint Moritz, ancora gelato, la vista può spingersi fino ai monti della Val Fex.

Giunti quindi a destinazione, qualche oretta di tempo per passeggiare tra le vie di Saint Moritz prima di ripetere a ritroso il percorso per il rientro.

Al termine della gita, non può mancare una bella foto di gruppo nella stazione della ferrovia retica di Tirano.