Giro del Sassolungo e del Sassopiatto

            

Rifugio Vicenza
Giro del Sassolungo
e del Sassopiatto

13 ÷ 14 Luglio 2019

Tranquillo trekking di due giorni nel cuore delle Dolomiti Occidentali col giro del Sassolungo e del Sassopiatto e pernottamento al Rifugio Vicenza.

Sabato 13 giornata disturbata dal vento freddo e con un cielo a “scacchiera”: alcune zone perfettamente azzurre e altre coperte da pesanti nuvoloni, ma che non minacciavano pioggia. Nessun problema quindi ad affrontare l’escursione in programma: partenza dalla stazione a monte della funivia del Col Rodella, discesa verso il Passo Sella, attraversamento della Città dei Sassi e della parete nord del Sassolungo e ingresso nel Vallone Dantersasc per raggiungere il vicino Rifuio Vicenza. Unica variante sul programma la scelta, sotto la parete nord, di tralasciare il più agevole sentiero basso per seguire il più spettacolare e panoramico sentiero alto.

Domenica mattina la possibilità, per un gruppetto di volenterosi, di affrontare la salita alla Forcella del Sassolungo prima di ricongiungersi col resto del gruppo e completare il programma: discesa lungo il Vallone Dantersasc sul lato opposto rispetto quello di salita, attraversamento della parete nord e del versante ovest del Sassopiatto fino al Giogo di Fassa (con sosta pranzo presso il Rifugio Sassopiatto), percorrenza del sentiero Friedrich August, sotto le torri meridionali del gruppo, per chiudere l’anello rientrando al Col Rodella. Meno vento e nuvoloni a tratti ancora più minacciosi rispetto il giorno precedente, ma sempre all’asciutto.

Nel seguito una breve “cronaca” del trekking raccontata attraverso alcune delle foto scattate nei due giorni di escursioni.


Giro del Sassolungo (13 Luglio)


Forcella del Sassolungo (14 Luglio)


Giro del Sassopiatto (14 Luglio)